Crostata cioccolato fondente e lamponi

Recuperavo gli ingredienti per preparare questa crostata e quando ho visto tutti quei lamponi il ricordo è volato a lei: amelie!

Fra i piccoli piaceri della vita c’è anche quello di mangiare i lamponi direttamente dalla punta delle dita, proprio come faceva Amelie Poulain. Io però ho dovuto fare attenzione a non mangiarne troppi, altrimenti la crostata sarebbe rimasta senza 🙂





La ricetta di cui ti parlo oggi è molto semplice, nulla di troppo complicato. Come ogni dolce però,  anche questa crostata richiede un pizzico di pazienza, sia durante la preparazione che nella guarnitura. Io l’ho preparata di mattina; ero libero dal lavoro e dato che avevo sbrigato altre cose urgenti, ho dedicato un po’ di tempo a me, alla musica, ai dolci e alle foto.



Cosa ti serve per preparare questa crostata? ecco gli ingredienti:

  • 190 gr. farina
  • 30 gr. farina di mandorle
  • 20 gr. Cacao in polvere
  • Un pizzico di sale
  • 130 gr. Burro freddo
  • 30 gr. Acqua fredda
  • 50 gr.  Cioccolato fondente
  • 30 gr. Panna fresca
  • 1 sfoglia di gelatina per dolci
  • 2 gr. Estratto di vaniglia
  • 50 gr. Panna montata al 50 %
  • Ganache fatto con 80 gr. di cioccolato fondente più 50 gr. di panna fresca
  • 250 gr. lamponi
Iniziamo!

In una ciotola dovrai setacciare la farina, la farina di mandorle, il pizzico di sale e il cacao. Aggiungi il burro freddo e schiaccialo con le dita per farlo amalgamare alle polveri. L’aggiunta dei 30 grammi di acqua fredda ti aiuterà a completare l’impasto e a renderlo bello liscio. A questo punto adagia l’impasto su un foglio di carta forno, ricoprilo con un altro foglio di carta forno e con l’aiuto di un matterello stendilo fino a creare un foglio non troppo spesso.


View this post on Instagram

Cioccolato fondente e lamponi. La base di questa crostata non è una vera e propria frolla; la ricetta non prevedeva l’uso dell’uovo. Ho seguito la ricetta di “Cooking Tree”, canale di YouTube con video ricette spaziali. E adesso caffè e torta per inaugurare il weekend piovoso ✨😅☔️ . . #theeverydayproject #soloverly #stylemepretty #theartofslowliving #morningslikethese #bedeeplyrooted #makersmovement #flashesofdelight #thehappynow #inthekitchen #onmytable #eeeeeats #heresmyfood #mycommontable #huffposttaste #foodfluffer #Livelittlethings #Fellowmag #thekitchn #food52grams #eattheworld #momentsofmine #foodstyling #thefeedfeed @thefeedfeed #thatsdarling #onthetable #ardentfinds @sant_orsola

A post shared by Francesco Pruneddu (@ch_ecco) on




Il mio era sui 4/5 millimetri. Lascia riposare in frigo per 30 minuti. Trascorso il tempo del riposo, sistemalo sulla tortiera che preferisci, bucherellalo con una forchetta, adagia un foglio circolare (ritaglialo se necessario) sull’impasto e ricopri con ceci, lenticchie o fagioli secchi. Inforna a 180° per 25 minuti.



Per preparare il ripieno, immergi il foglio di gelatina nell’acqua. In una ciotola a parte, fai sciogliere i 50 gr. di cioccolato fondente e i 30 gr. di panna fresca per poco meno di un minuto al microonde.  Con l’aiuto di un cucchiaio mescola la panna col cioccolato e unisci il foglio di gelatina ben strizzato. Aggiungi anche l’estratto di vaniglia e mescola per bene finché la gelatina sarà sciolta. Unisci il composto ai 50 gr. di panna montata al 50% e potrai quindi riempire la tua crostata.

Siamo arrivati al punto in cui dovrai avere più pazienza!

perché la crostata, dal momento in cui stenderai la crema, dovrà riposare in frigo per 2 ore. Il penultimo passaggio sarà quello di stendere sopra la crema ben fredda, la ganache al cioccolato fatta con altri 80 gr. di cioccolato fondente e altri 50 gr. di panna fresca non montata. Infine, disponi i lamponi seguendo un disegno, in modo circolare o, se proprio non vuoi dedicargli troppo tempo, anche accumulati al centro della crostata e via via sparsi qua e là per riempire un minimo gli spazi rimanenti. Una bella spolverata di zucchero a velo e la crostata è pronta!



Checco 🙂

 

2 Comments Add yours

  1. Educheapessay.com ha detto:

    Grazie infinite Barbara! Un abbraccio virtualeeducheapessay.com

  2. Willard Shoener ha detto:

    articolo perfetto grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *